Quando si decide di far addestrare il proprio cane occorre capire quale sia il metodo migliore. In questo articolo parleremo dei pro e dei contro di due metodi di addestramento del cane: il Clicker training e il richiamo e ricompensa.

Addestramento del cane: metodo Clicker training e richiamo e ricompensa

addestramento del cane
Clicker training (https://dogzen.com/)

Le prime tecniche di addestramento del cane che andiamo ad analizzare sono il clicker training e il richiamo e ricompensa. Questi due tipi di addestramento li possiamo analizzare assieme, poiché si strutturano in modo molto simile. Il clinker training consiste nell’utilizzo un piccolo dispositivo (il clicker). Attraverso il suono emesso cliccando sul dispositivo, si comunica al cane che ha appena tenuto un buon comportamento.

Infatti, ogni volta che l’animale risponde correttamente ad un comando, il padrone farà clic sul dispositivo, accompagnando tale gesto con un piccolo regalo, giocattolo o altra ricompensa. Tale gesto, con il tempo sarà ricercato dal cane in quanto sta a rappresentare il vostro assenso al suo comportamento.

La metodologia richiamo e ricompensa è molto simile a clicker training, le due si differenziano semplicemente per la presenza del dispositivo sonoro. Anche in quest’ultimo caso, la formazione si basa sul riconoscimento e premiazione del buon comportamento, per cui, pro e contro sono gli stessi.

Pro e contro del metodo Clicker training e richiamo e ricompensa

Essendo il clicker training ed il richiamo e ricompensa dei metodi assolutamente indolore attraverso i quali provvedere ad una corretta educazione del cane, sono sicuramente i  preferit dagli amanti degli amici a 4 zampe.

D’altra parte, occorre sottolineare che tale tecniche hanno comunque delle negatività. Questi particolari metodi di addestramento del cane, potrebbero portare l’animale a soffrire di disturbi legati all’alimentazione, poiché si associa il cibo alla ricompensa e quindi al click. Infatti, se le ricompense sono troppo frequenti o troppo abbondanti, il cane potrebbe diventare in sovrappeso.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Deborah Farinon
In volo sulle ali della mia fantasia! Così mi descrivo sin da quando sono una bambina, perché così è come mi sento: sono curiosa e adoro farmi stupire continuamente da ciò che mi circonda, amo la natura, le sfide, la creatività. Tutto questo mi ha permesso di diventare la persona che oggi sono e fare il lavoro dei miei sogni: l’educatrice! Non si deve mai aver paura di mettersi in gioco!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome