Gli animali più pericolosi del mondo

Sono numerose e alquanto spettacolari le specie animali a cui bisogna prestare attenzione. Fortunatamente non vivono in Italia ma principalmente nei paesi esotici. Vediamo insieme quali sono gli animali più pericolosi del mondo.

Gli animali più pericolosi del mondo

In Italia possiamo stare un po’ più tranquilli, ma dobbiamo prestare molta attenzione se ci spostiamo nei paesi esotici, africani o polari dove vivono alcune specie animali protette ma nello stesso tempo pericolose.

  • Il drago Komodo: è l’ospite più pericoloso del Parco Nazionale di Komodo. Si tratta della più grande lucertola vivente, dal corpo massiccio, lunghi artigli e con un solo morso riesce a mietere vittime. I suoi denti seghettati lacerano le carni e mandano in circolo il veleno che provoca paralisi muscolare, shock e perdita di coscienza.
  • Meduse: Tra le mille specie conosciute, alcune sono addirittura mortali. Fortunatamente si trovano soprattutto nell’Oceano Pacifico e in quello Indiano. Tra queste, c’è la cosiddetta Medusa vespa di mare, o Chironex fleckeri, che ha un veleno così potente da uccidere una persona in meno di 60 secondi: grande come un pallone da basket, ha 60 tentacoli lunghi fino a 3 metri, e i pungiglioni che li ricoprono possono penetrare nella pelle umana fino a circa 1 millimetro e iniettare in questo modo il veleno.
  • Zanzara Tigre: l’Aedes albopictus, conosciuta anche come zanzara tigre, punge sia uomini che altri animali. Non è velenosa, ma è responsabile della trasmissione di alcune malattie mortali, come la Dengue, Chikungunya, la febbre gialla e West Nile Virus, malaria e Dirofilaria.
    Gli animali più pericolosi del mondo
    Gli animali più pericolosi del mondo: il drago komodo (www.lacooltura.com)

    Gli animali più pericolosi del mondo

  • Orso polare: in cima alla catena alimentare, l’orso polare è il più grande mangiatore di carne della terra. E’ dotato di grosse zampe con artigli affilatissimi che riescono a sezionare qualsiasi cosa in pochi minuti.
  • Ragno violino: Senza dubbio tra le specie di ragno italiane è una delle due con un veleno in grado di creare problemi di rilevanza medica. In caso di morso, il suo veleno ha un’azione citotossica, agisce quindi disgregando i tessuti nei dintorni della zona colpita.
Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

Lasciaci un tuo commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.