Il Manù è una regione unica al mondo, con moltissime specie animali e vegetali, ingfran parte endemiche. Qui vivono ancora alcuni Indios, la cui sussistenza si basa sulla caccia e sulla coltivazione della terra con metodi tradizionali. Scopriamo il  Parco Nazionale del Manù, patrimonio UNESCO.

Parco Nazionale del Manù, patrimonio mondiale dell’umanità

La regione del Manù è situata nel versante orientale delle Ande peruviane, nella zona che passa dal declivio alla pianura amazzonica. L’area è stata dichiarata parco nazionale nel 1973 e copre una superficie di 1,5 milioni di ettari. E’ un territorio che si estende dai 150 m di altitudine ai 4200 m delle cime andine. Comprende tutto il bacino del fiume Manu, affluente del Rio delle Amazzoni, e parte di quello dell’Alto Madre de Dios. La riserva presenta zone alluvionali, collinari e montuose. La vegetazione va dalla foresta alla puna (una sorta di steppa di alta montagna), oltre a fitti boschi di montagna.

parco nazionale del manu
Parco Nazionale del Manù, patrimonio mondiale dell’umanità (http://m.dagospia.com)

Cosa vedere nel Parco Nazionale del Manù

La regione, che è rimasta quasi intatta è un vero paradiso per gli animali, con un migliaio di specie di uccelli, tra i quali numerosi pappagalli. E circa 200 specie di mammiferi, tra cui la lontra gigante, in pericolo di estinzione, che può arrivare ai due metri di lunghezza.

Vi sono anche tartarughe di fiume, estinte da tempo in altre parti del mondo. Ulteriori animali tipici dell’America del Sud presenti nell’America sono il giaguaro, il caimano, l’armadillo gigante, il bradipo, e il coati (un procionite). Nella foresta del Manù ci sono anche 13 specie di scimmie, tra le quali il callicebo rosso e il saimiri, o scimmia scoiattolo.

Anche la varietà di specie vegetali è incalcolabile: si ritiene che possano essere più di quindici mila. Solo per il genere Ficus sono state identificate più di diciotto varietà e in un solo  ettaro è possibile trovare fino a 250 specie di alberi e piante diverse.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.