Le feste di Natale sono alle porte, tutti siamo in agitazione per gli ultimi ritocchi prima dei festeggiamenti: menù da rifinire, spesa da fare, ultimi regali da comprare, case da abbellire… E i nostri amici a quattro zampe ci guardano vorticare da una parte all’altra, mentre cercano in tutti i modi di assaltare l’albero di Natale, di scartare tutti i regali e soprattutto lanciandoci sguardi compassionevoli nella speranza di ricevere qualche pezzo di cioccolata, panettone o altre delizie natalizie.

Ma proprio in occasione delle feste bisogna prestare ancora più attenzione ai nostri animali domestici. Alcune piante tipiche del Natale e alcuni dei cibi che imbandiscono le nostre tavole possono essere nocivi, se non letali, per i nostri amici a quattro zampe. Vediamo cibi e piante pericolosi per cani e gatti durante le feste di Natale.

Leggi anche:Natale con gli animali: tutti i consigli per trascorrere un sereno Natale con i nostri amici a quattro zampe

Cibi e piante pericolosi per cani e gatti a Natale

cibi e piante pericolosi per cani e gatti
Animali domestici e natale (Rhaúl V. Alva by unsplash.com)

Cioccolato

Il primo alimento da tenere alla larga da cani e gatti è il cacao. La teobromina, contenuta in esso, è la sostanza pericolosa che può provocare battito cardiaco irregolare, tremori, nausea e vomito, in casi estremi si può arrivare anche alla morte se se ne mangiano quantità eccessive.

Uvetta e frutta secca

Panettone con o senza uvetta? In questo caso la scelta migliore per i vostri animali domestici sarebbe la seconda, perché l’uvetta, visto l’alto contenuto di zuccheri può creare problemi intestinali. Lo stesso vale per la tradizionale frutta secca, è tossica per cani e gatti. Se la terrete lontano da loro, ve ne saranno grati!

Cipolla e aglio

Se volete gratificarli con qualche boccone delizioso delle vostre cene e pranzi natalizie, state attenti ad aglio e cipolla! Il solfuro di allile, che dà l’aroma a molte piante tra cui appunto l’aglio, può provocare disturbi allo stomaco.

Noce moscata

Il profumo della noce moscata invade molte delle cucine intente nei preparativi per Natale. Sarebbe però opportuno tenerla alla larga dalla portata di cani e gatti. La miristicina presente nella noce moscata può causare problemi al sistema nervoso.

Caffè

Il caffè può provocare la tachicardia non solo alle persone che ne fanno abuso, ma anche ai cani e ai gatti. Per loro anche un goccetto potrebbe essere dannoso.

Stella di Natale e vischio

La Stella di Natale, rossa e rigogliosa, è un nemico dichiarato dei nostri animali domestici perché la linfa è tossica per loro. Se erroneamente ingerita può provocare vomito, diarrea e fastidiose vesciche in bocca. Insieme alla stella di Natale anche il vischio, la pianta più ricercata dagli innamorati, può provare gli stessi sintomi se vengono mangiate le bacche rosse. Nei casi più gravi può portare anche alla morte.

Dolci

Molti sono i casi di intolleranza al lattosio da parte di cani e gatti. E’ bene quindi evitare di deliziarli con dolci e pietanze zuccherate, questi possono causare problemi ai denti, e favorire il diabete. Questo, ahinoi, non vale solo per i nostri amici a quattro zampe!!!


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.