A chiunque possieda un animale domestico sarà capitato di dover somministrare antiparassitari chimici per la disinfestazione da pulci, zecche ed altri comuni parassiti. Ma avete mai pensato di agire in maniera preventiva, per evitare di mettere a contatto il nostro amico a quattro zampe con sostanze di forte impatto? Vediamo quindi come prevenire pulci e zecche in modo naturale.

Come prevenire pulci e zecche
Come prevenire pulci e zecche in modo naturale? (pixabay.com by birgl)

Come prevenire pulci e zecche in modo naturale?

In commercio esistono molti farmaci e prodotti chimici, utili a debellare pulci e zecche che si annidano nel pelo dei nostri cani e gatti. Ma non tutti amano utilizzare prodotti chimici, nonostante il risultato sia immediato. Tra i parassiti più pericolosi per i nostri cani ci sono le zecche. Come ben sappiamo, tendono a succhiare il sangue agli esseri animali e talvolta anche all’uomo. Vediamo come prevenire in modo naturale l’attacco di questi parassiti nei confronti dei nostri animali domestici.

Leggi anche “Perché i gatti odiano bagnarsi ? Scopriamolo insieme!

Semplici accorgimenti domestici per prevenire l’attacco di parassiti:

  • Igiene dell’animale: lavare l’animale almeno una volta ogni 10 giorni utilizzando uno shampoo antipulci a base di olio essenziale agli agrumi che risulta essere un repellente naturale. Basta insaponare il cane, lasciare agire il prodotto per 10 minuti e sciacquare.
  • Igiene dell’ambiente: che sia in casa o all’aperto, la zona in cui vive abitualmente l’animale deve essere sempre pulita e disinfettata. Lavare spesso quindi con acqua calda e saponata la cuccia e le coperte che avvolgono il nostro amico a quattro zampe la notte. Spruzzare lo spray a base di olio essenziale agli agrumi la zona che circonda la cuccia ed eventuali tappeti vicini alla zona dove di solito dorme il cane.
  • Aceto di sidro: è dimostrato che l’aceto di sidro (di mele) è un trattamento naturale contro pulci e zecche. Il suo sapore acido funge da repellente contro i parassiti. Spargendolo regolarmente sul pelo del vostro cane, dovrebbe aiutare a tenerli a distanza.
  • Evitare di portare a passeggio il proprio cane nelle zone boscose o dove l’erba è alta e rigogliosa. Nel caso delle zecche, controllate al rientro da ogni passeggiata l’inguine, le ascelle, la testa e il torace del vostro cane per assicurarvi che non ce ne siano.

Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.