Che estate sarebbe senza l’assiduo canto delle cicale? Già dalle prime calde giornate è possibile sentire quel suono, piuttosto stridulo, emesso spesso in modo corale e ritmico da molti esemplari contemporaneamente. Il verso della cicala, udibile anche a parecchia distanza, che comunemente chiamiamo canto, in realtà si chiama “frinito”. Quindi, chiariamolo subito: la cicala non canta, ma frinisce. Ma come fa la cicala ad emettere il suo suono?

Perché le cicale cantano in estate?
Perché le cicale cantano in estate? (pixabay.com)

Perché le cicale cantano?

Le cicale sono insetti appartenenti alla famiglia delle Cicadidi dell’ordine dei Rhynchota. Sono lunghi circa cinque centimetri, hanno quattro ali trasparenti, due occhi composti che hanno più unità e tre ocelli, ovvero occhi primitivi che servono per orientarsi grazie alla variazione della luminosità. Le particolarità di questi insetti sono prima di tutto l’assordante fri-fri che emettono da mattina a sera, ma anche la loro morte repentina, a fine estate.

Ma non tutte le cicale cantano: soltanto gli esemplari maschi , il cui corpo è dotato di particolari organi chiamati timballi posti alla base dell’addome, producono quel suono, comunemente definito canto. L’apparato addominale della cicala maschio è inoltre abilitato a correggere il sistema acustico per ottimizzare la qualità del suono e “personalizzarlo”, vista la sua funzione.

Le cicale ed il loro breve ciclo di vita

La funzione del canto delle cicale è sessuale. Infatti, il maschio, attraverso il suo suono richiama l’attenzione della femmina che sceglie il partner proprio in base al canto. Una volta scelto, avviene l’accoppiamento attraverso un contatto di qualche minuto. Dopodiché, la femmina depone le uova all’interno dei tessuti vegetali. Quando le uova si schiudono, le larve cadono a terra e, grazie ai loro uncini, penetrano sotto terra e ci vivono per circa 4 anni.

Trascorso il tempo, le larve diventano insetto e sbucano all’aria aperta. Le cicale maschio salgono sugli alberi ed iniziano a frinire. Il loro ciclo di vita dal momento in cui escono alla luce è molto breve: sfarfallano, si accoppiano, le femmine depongono le uova e sia maschi che femmine muoiono in un solo mese.

Curiosità sulle cicale

Mentre per molti di noi le cicale sono solo fastidiosi insetti che con il loro suono incessante ed assordante che dura dalla mattina alla sera e fa da sottofondo per tutta la stagione estiva, per gli asiatici si tratta di un piatto gustosissimo. Infatti, le larve fritte vengono considerate una prelibatezza!


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche: