Il Geco porta fortuna? Ecco alcune curiosità

Il Geco (Geco comune o Tarentola mauritanica Linnaeus), è un piccolo sauro che appartiene alla famiglia dei Gekkonidae. Questo simpatico amichetto è estremamente diffuso nei paesi dell’area Mediterranea, soprattutto quelli nella zona costiera. Sostanzialmente, i Gechi sono imparentati con le lucertole e sono assolutamente innocui per l’uomo. Inoltre, sono estremamente utili poiché si nutrono soprattutto di insetti estremamente fastidiosi, come le zanzare. Da qui anche la simbologia positiva a loro legata, per questo si dice anche che il geco porta fortuna.

Le dimensioni sono dei Gechi sono solitamente medio-piccole, la testa è grande rispetto al corpo, ed hanno una lunga coda. Il loro muso appuntito e grandi occhi rotondi, il corpo robusto, grassoccio e appiattito li rendono assai buffi. Il dorso e la coda sono solitamente grigi, bruni o bruno-grigiastri, i loro colori cambiano intensità a seconda della luce, permettendo così una certa dose di mimetismo. La pelle dei Gechi è ricoperta di tubercoli che rendono il loro aspetto “ruvido e spinoso”.

geco porta fortuna
Il geco, un animale portafortuna (foto by pixabay)

Perché il geco porta fortuna?

Il Geco in molte parti del mondo viene adorato come animale portafortuna. In queste zone è solito ritrovarlo raffigurato su tessuti ed oggetti, oppure direttamente su alcune aree della casa. Questa pratica ha lo scopo di portare prosperità e buona sorte. Inoltre, in alcune zone del mondo, il geco viene raffigurato anche su amuleti portafortuna e sulla pelle come tatuaggio. Il significato del geco, tra le tribù aborigene, è assai profondo. Infatti, esso simboleggiava la rigenerazione, adattabilità, forza e capacità di sopravvivenza.

In molti paesi avere un geco dentro casa è di buon auspicio, questo probabilmente deriva dalla grande utilità di questi piccoli animali. Il geco infatti è un animale silenzioso e discreto ed è in grado di far sparire dalla casa insetti e zanzare fastidiose. Si pensi che un esemplare adulto è in grado di mangiare fino a due mila zanzare in una notte!

Geco: credenze e tradizioni

La tradizione degli indigeni australiani e neozelandesi vuole che il geco rappresi il valore dell’adattabilità, ovvero riesce ad adattarsi ad ogni situazione, trovando il modo di sopravvivere alle difficoltà.

Gli aborigeni polinesiani pensano abbia poteri soprannaturali e ne hanno un grande rispetto. I gechi sono considerati animali che svolgono la funzione di tramite tra il mondo dei vivi e quello dei morti.

La simbologia del geco è sempre positiva, per esempi nelle Filippine e in Thailandia, dove vive il geco Tokai, si dice che se quando viene alla luce un bambino si sente il canto del Tokai il nuovo nato avrà una vita lunga e felice.

Leggi anche:


[ratemypost]

La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Deborah Farinon
In volo sulle ali della mia fantasia! Così mi descrivo sin da quando sono una bambina, perché così è come mi sento: sono curiosa e adoro farmi stupire continuamente da ciò che mi circonda, amo la natura, le sfide, la creatività. Tutto questo mi ha permesso di diventare la persona che oggi sono e fare il lavoro dei miei sogni: l’educatrice! Non si deve mai aver paura di mettersi in gioco!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome