Un geco in casa: cosa fare?

Il geco è un simpatico animaletto appartenente alla famiglia dei Gekkonidae lungo circa 15 cm.  Essendo il geco un rettile, egli predilige gli ambienti caldi ed assomiglia molto alla lucertola. Essendo un animale notturno, in estate lo troviamo spesso attaccato alle pareti esterne o dentro le mura domestiche.

Se troviamo un geco in casa: cosa dobbiamo fare?

Se dovessi trovare un geco in casa, personalmente non mi darebbe nessun fastidio (ma io non faccio testo!), non è assolutamente pericoloso per l’uomo. Il geco infatti, si nutre principalmente di insetti ed in particolare di zanzare. Un geco adulto può arrivare a mangiare 200 insetti in una sola notte!

geco in casa
Un geco in casa (pixabay.com) by Ulleo

Avere un geco in casa è considerato di buon auspicio in molti Paesi. Ad esso infatti viene attribuita una forte carica simbolica che lo rende un soggetto molto richiesto per gadget, tatuaggi ed amuleti portafortuna. Un’etichetta sicuramente meritata per la sua eccellente capacità di disinfestare le abitazioni mangiando una grande quantità di insetti. Si dice inoltre che i gechi tengano lontane le malattie dalla casa che li ospita.

Scacciare un geco è ritenuto quindi un gesto infausto, carico di sventura per colui che lo compie. In altre culture il geco assume significato di rigenerazione, adattabilità, forza e capacità di sopravvivenza, mentre in altre viene ritenuto simbolo di eterna amicizia. La simbologia del geco è sempre positiva, qualsiasi sia il tipo di cultura presa in considerazione.

geco in casa
Un geco in casa (pixabay.com by wshehzad)

Capisco che non tutti gradiscano avere gechi in casa, è quindi consigliabile:

  • installare delle zanzariere alle finestre così da evitare che entrino insieme ad altri insetti,
  • evitare quando possibile di tenere accese le luci durante le ore serali così da non attirare in casa gli insetti e i nostri amici cacciatori,
  • essendo i gechi amanti del caldo si potrebbe abbassare la temperatura delle stanze,
  • utilizzare un disabituante per gechi: si tratta di uno spray con formula naturale, non nocivo, che crea una vera e propria barriera olfattiva; in alternativa utilizzare la naftalina visto che ne detestano l’odore.

 Nonostante queste precauzioni continuiamo a trovarlo sempre e comunque in casa, cosa fare?

Ovviamente evitiamo di fargli del male! Possiamo provare a prenderlo con un retino o oppure un contenitore per riportalo fuori dall’abitazione. Oppure più semplicemente possiamo accendere le luci esterne cosicché le sue prede vengano attratte all’esterno dalla luce artificiale. E comunque, visto che è considerato universalmente un portafortuna, se proprio vuole entrare in casa nostra, accogliamolo! Gioveremo così dei suoi servizi di cacciatore e ci sentiremo più fortunati.

Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.