Bioluminescenza: lo spettacolo degli animali che brillano

Ecco una selezione di animali che sono dotati dell’affascinante dono della bioluminescenza, utilizzato per predare o evitare di essere predati, per accoppiarsi o per illuminare l’oscurità degli abissi marini…

Bioluminescenza: lo spettacolo degli animali che brillano

Ci sono animali che di notte producono luci e bagliori, regalando spettacoli meravigliosi, grazie al dono della bioluminescenza. Vediamone alcuni.

Vermi luminosi

I vermi luminosi sono anche detti “vermi ferrovia” per l’effetto che creano quando si illuminano, assomigliando ai finestrini di un treno in  viaggio di notte. Solo le larve adulte di femmina luccicano. Come molti altri animali bioluminescenti, la loro luce è generata dalla reazione tra le molecole luminescenti delle luciferine e gli enzimi della luciferasi. Il loro bagliore giallo-verde avverte i predatori che sono tossiche.

Lucciola fantasma blu

In questi insetti la luce riguarda una questione di accoppiamento. Emettono una luce verdognola e i maschi, per trovare le femmine, volano lentamente attraverso la foresta trasmettendo luce, mentre anche loro luccicano ed emettere fenomeni.

Bioluminescenza
Bioluminescenza: lo spettacolo degli animali che brillano (www.greenme.it)

Squali lanterna

Sono gli squali più piccoli al mondo, lunghi solo pochi centimetri e vivono nelle profondità sottomarine sulle coste settentrionali di Venezuela e Colombia, nel buio totale o quasi, ma si procurano la luce da soli. I loro fotofori, organi che producono luce, sono collocati principalmente vicino ai loro organi riproduttivi.  Ogni diversa specie ha uno specifico schema di luci in modo da permettere l’accoppiamento anche nelle buie profondità dell’oceano.

Calamaro delle Hawaii

I calamari della Hawaii dormono sotto la sabbia tutto il giorno e escono di notte in cerca di cibo. Si illuminano grazie a dei batteri bioluminescenti che vivono in un organo luminoso del loro mantello. Quando vengono alla luce aspirano questi batteri dall’acqua marina respirando. Li intrappolano quindi nel muco posto attorno all’organo luminoso, dove si riproducono.

Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

Lasciaci un tuo commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.